Piani di Comunicazione

Piani di COMUNICAZIONE

JMOTION, nata come agenzia di comunicazione, negli anni ha esteso i suoi servizi diventando una produzione cinematografica e un network TV a diffusione mondiale. Tutto questo è nato spontaneamente per ideare, creare e seguire con innovazione e garanzia di risultato, le aziende che hanno deciso di affidare il proprio Business agli oltre 40 liberi professionisti uniti creativamente nella Jmotion.

Nostri Lavori

Quando si vuole dare avvio ad un’attività è luogo comune pensare che il primo passo è AVERE UN’IDEA VINCENTE! Ma che vuol dire avere un’idea vincente? avere un prodotto/servizio che altri non hanno ancora realizzato? Non è sempre e solo così!

L’idea è frutto della nostra passione, ma può essere semplicemente inserire un prodotto in un luogo dove non è ben presente o non risponde alle reali esigenze del pubblico, oppure migliorare le caratteristiche di un prodotto/servizio già esistente.. ma tutti questi ragionamenti non valgono nulla se non vengono supportati da una fattibilità pratica, realistica e comunicativa che garantisce la conoscenza del prodotto sul mercato e il suo risultato di vendita.

L’agenzia di comunicazione Jmotion ha questa visione per ogni suo cliente, dalla piccola e media impresa fino alle aziende più affermate, interagendo costantemente con il reparto marketing non solo come semplici esecutori creativi, ma soprattutto come collaboratori che abbracciano a pieno gli obiettivi dell’azienda. Non vendiamo semplicemente servizi di comunicazione, ma avviamo e curiamo nel tempo ogni progetto creativo per le aziende che comprendono l’importanza di affidare tutta la propria comunicazione strategica ad un team di esperti qualificati.

Partiamo dal PIANO DI COMUNICAZIONE nella sua visione più ampia.

Alcuni piccoli spunti di riflessione per quelle aziende o liberi professionisti che stanno pensando di avviare una START UP. Poche domande che nel risponderle possono suggerire una linea guida per aver ben chiare le responsabilità delle scelte che si andranno a fare e che saranno decisive per la buona riuscita del proprio progetto aziendale.

Qual è l'ambiente esterno dove verranno inseriti i prodotti/servizi ?

In questa prima fase si analizza il contesto esterno nella quale si andrà ad operare e distribuire il prodotto/servizio. Questo significa conoscere al meglio l'ambiente esterno è composto da:

  • il mercato presente che deve corrispondere a quello di interesse
  • i canali distributivi presenti o che possono essere attivati
  • le aspettative del pubblico sul prodotto/servizio che si andrà ad offrire
  • i mezzi di comunicazione presenti e attivi in quell'ambiente

Giungere alla conoscenza consapevole di questi primi punti è già un lungo e attento studio che può evitare i primi grossolani errori che porterebbero a scelte strategiche di marketing e comunicazione deludenti ed errate. Nell'inquadrare l'ambiente esterno un'agenzia di comunicazione nel suo staff di responsabili marketing, analizzano la situazione esterna in maniera profonda e con un supporto analitico ben dettagliato che stringe al massimo il margine di considerazioni errate. 

Qual è l'ambiente interno in riferimento ai competitors ?

In questa fase analitica, è bene considerare e studiare a fondo le strategie già in atto dai concorrenti e approfondire in maniera autocritica l'attività che si sta creando, i prodotti/servizi che si vogliono inserire sul mercato. L'analisi dell'ambiente interno e la sua relazione con i competitors  prevede l'individuazione dei punti di forza e di debolezza, le opportunità che offre il mercato e allo stesso tempo le minacce. 

Qual è l'obiettivo della campagna pubblicitaria che si deve costruire e del messaggio che vogliamo veicolare ?

Come anticipato all'inizio, non basta avere un'idea brillante e comunicarla in maniera tecnica o informativa. Prima di progettare il senso della comunicazione in ogni sua forma (spot pubblicitario, comunicato stampa, progettazione grafica, ecc...) bisogna capire gli obiettivi che deve avere la comunicazione di per sè:

  • farsi conoscere l'obiettivo è accrescere la notorietà dell'azienda e dei prodotti/servizi
  • farsi amare l'obiettivo è posizionare l'immagine dell'azienda e dei prodotti/servizi nella mente del consumatore
  • far agire l'obiettivo è indurre all'acquisto influenzando i comportamenti del consumatore

Qual è il pubblico di riferimento ?

Qual è la promessa che può mantenere l'azienda e che può differenziarla dagli altri ?

Qual è il budget a disposizione ?

Quali sono i risultati da ottenere ?

E così via. Una serie di domande mirate a comprendere al meglio punti di partenza, relazioni, obiettivi e risultati. Affidandosi ad un'agenzia di comunicazione come JMOTION è possibile avere la garanzia di trasparenza anche nell'aspetto di valutazione post campagna pubblicitaria, così da verificare che il piano di comunicazione realizzato e attivato nel determinato periodo di tempo stabilito, abbia portato i risultati concreti concordati dall'azienda cliente.